Concorso Magistratura 2018, pubblicato il bando

Pubblicato il bando del concorso per esami a 320 posti di magistrato ordinario, indetto con d.m. 31 maggio 2017 e pubblicato nella G.U. n. 67 del 5 settembre 2017 - 4ª serie speciale - concorsi ed esami.

 

Scheda del concorso


Il termine di presentazione della domanda è il 5 ottobre 2017.

Il candidato dovrà collegarsi al sito internet del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it, alla voce Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni, e registrarsi; successivamente dovrà salvare la domanda, stamparla, firmarla in calce e, unitamente alla fotocopia di un documento di identità, scansionarla in formato pdf ed effettuare l'upload della stessa.

Il sistema notificherà la ricevuta di presa in carico della domanda inviando il “codice identificativo” che dovrà essere salvato, stampato e conservato a cura del candidato, nonché esibito per la partecipazione alle prove scritte.


 

L'esame consiste in una prova scritta ed in una prova orale.

La prova scritta consiste nello svolgimento di tre elaborati teorici vertenti su:

  1. diritto civile;
  2. diritto penale;
  3. diritto amministrativo.

Per lo svolgimento di ciascun elaborato teorico i candidati hanno a disposizione otto ore dalla dettatura della traccia.

La prova orale verte su:

  1. diritto civile ed elementi fondamentali di diritto romano;
  2. procedura civile;
  3. diritto penale;
  4. procedura penale;
  5. diritto amministrativo, costituzionale e tributario;
  6. diritto commerciale e fallimentare;
  7. diritto del lavoro e della previdenza sociale;
  8. diritto comunitario;
  9. diritto internazionale pubblico e privato;
  10. elementi di informatica giuridica e di ordinamento giudiziario;
  11. colloquio su una lingua straniera scelta fra le seguenti: inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Scaduti i termini di vigenza del bandoi candidati possono comunicare con l’amministrazione, nel corso della procedura concorsuale, con una delle seguenti modalità:

dal proprio indirizzo di posta elettronica ordinaria all’indirizzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

dal proprio indirizzo di posta elettronica certificata all’indirizzo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

per posta raccomandata A/R, all’indirizzo: Ministero della Giustizia - Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi - Direzione Generale dei Magistrati - Ufficio Concorsi, via Arenula n. 70, 00186 Roma;

I candidati già in possesso di documenti comprovanti stati o qualità personali rilevanti per la procedura possono, altresì, procedere al deposito diretto, o tramite delegato, presso l’Ufficio Concorsi. 

SPECIALE CONCORSO MAGISTRATURA

in News