Esame Avvocato 2015, pubblicato il bando

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'8 settembre 2015 il bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione forense - sessione 2015.

Le prove scritte si terranno nei giorni 15, 16 e 17 dicembre 2015. 

La domanda di partecipazione all'esame deve essere inviata, esclusivamente per via telematica, entro il giorno 11 novembre 2015 collegandosi al sito internet del Ministero della Giustizia, www.giustizia.it, alla voce "Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni".

Per l'ammissione all'esame il candidato e' tenuto ai seguenti pagamenti: 

a) tassa di euro 12,91 (dodici/novantuno), da versare direttamente ad un concessionario della riscossione o ad una Banca o ad una agenzia postale, utilizzando il Modulario F/23, indicando per tributo la voce 729/T;

b) contributo spese di euro 50,00, da versare con una delle seguenti modalita' alternative:

I) bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice IBAN: IT08O0760114500001020171540, intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo indicando nella causale "Esame avvocato anno 2015 - capo XI cap. 2413 art. 14";

II) bollettino postale sul conto corrente postale n. 1020171540 intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo indicando nella causale "Esame avvocato anno 2015 - capo XI cap. 2413 art. 14";

III) versamento in conto entrate tesoro, capo XI, cap. 2413, art. 14, presso una qualsiasi sezione della Tesoreria provinciale dello Stato.


Per completare la procedura telematica, occorre inviare la domanda (il file in formato pdf contenente la domanda firmata, il documento di identita' e la ricevuta di versamento degli importi) eseguendone l'upload sullo stesso sito.

Alla documentazione, da presentare in forma cartacea anche all'esame, va apposta l'imposta di bollo (marca da euro 16,00); il modulo va poi depositato all'ufficio esami avvocato della Corte di Appello presso la quale il candidato sosterra' l'esame ovvero spedito mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. 

La domanda si intende inviata quando il sistema genera la ricevuta contenente il codice identificativo e il codice a barre, che e' messa a disposizione del candidato nella propria area riservata. 

» Il bando in G.U.

 
Categoria principale: News
on 09 Settembre 2015